Bordighera fra spiagge, Monet, Evita e la Regina Margherita

Bordighera

La Francia è dietro l’angolo e con le splendide località della Costa Azzurra, oltre che il fascino, condivide il clima mite, anche in inverno. Bordighera mette poi in mostra una capacità non comune: riuscì ad ipnotizzare Claude Monet, che firmò qui ben trentaquattro tele e si lasciò ispirare dal mare e dell’atmosfera bordigotta; anche Evita Peron trascorse a Bordighera diverse giornate nel luglio 1947 ed inaugurò il Lungomare Argentina. Il suo nome non è quindi un caso, per quella che è la passeggiata a mare più lunga della Riviera, estesa per circa due chilometri. Un francese, una sudamericana e prima ancora gli inglesi, che trasformarono Bordighera costruendo edifici e istituzioni, e arrivando addirittura in alcuni periodi a superare numericamente gli autoctoni. Andando di parecchio a ritroso nel tempo, troviamo la Via Julia Augusta, che duemila anni fa iniziò a collegare la Liguria alla Gallia e che poi diventò la Via Romana, oggi un elegante viale ombreggiato da platani e costellato di alberghi, ville e giardini.
A proposito, si trova qui Villa Regina Margherita, costruita ad inizio ‘900 come residenza privata della regina Margherita di Savoia e divenuta nel 2011 sede di un museo pinacoteca con le collezioni della Fondazione Terruzzi. Oltre alle spiagge, ovviamente Bandiere Blu, vale la pena di spendere del tempo anche al Giardino Esotico Pallanca e a Villa Garnier.

Esempio-banner-GO

La Riviera di Sport&Gusto, Bordighera capitale sanitaria

Sempre baciata dal sole: la Riviera dei Fiori non significa soltanto belle spiagge e mare in cui tuffarsi, ma anche sport. Dai parchi acquatici alle palestre di roccia, dal golf alle immersioni, dal surf alla vela, passando per la canoa, per poi continuare con il trekking, l’equitazione e la mountain bike. E una volta terminato lo sforzo fisico è possibile abbandonarsi al relax di un agriturismo, impegnato nel recuperare il rapporto fra uomo e natura. I borghi in collina o di montagna sono dunque pronti per accogliere il turista promettendo un’esperienza rurale, facendolo rinascere e riabilitandolo. In particolare un inverno temperato, un territorio splendido e una sensazione di quiete rendono Bordighera la località ideale capace di coniugare per tutto
l’anno una vacanza al mare, in compagnia di famigliari o amici, con un soggiorno sanitario, in grado di rigenerare l’ospite. Meta di salute e di benessere, il rinomato comune di Ponente gode di un microclima perfetto per ristabilire i suoi visitatori e ricaricarli in vista della vita di tutti i giorni: Bordighera è dotata di strutture all’avanguardia, in grado di offrire una riabilitazione di qualsiasi genere e un recupero funzionale post-traumatico e neurologico. Fra questi spicca il Centro Servizi Medici Hesperia, convenzionato con il Residence Villa Virginia, situato proprio di fronte all’ingresso della sede di via Romana 40. La realtà propone servizi sanitari a domicilio ed eroga prestazioni multidisciplinari per pazienti affetti da patologie, neurologiche, degenerative e croniche.

hesperia