Il Tigullio e il Paradiso

Tigullio

Prestigio e natura, siamo a Portofino
Minuscolo e affascinante, segna il confine fra il Golfo del Tigullio e quello del Paradiso: Portofino è conosciuta in tutto il mondo per la sua eleganza, il suo rinomato fascino che l’ha resa una meta prestigiosa e d’elite. Vedendola dal mare sembra uscita da un dipinto: abitazioni color pastello per un
piccolo borgo ligure carico di fascino e tradizione. Alle loro spalle, come in un mosaico perfetto, si inserisce il verde della vegetazione, dominato ad un chilometro dalla costa dal Monte di Portofino: 600 metri d’altezza per pareti a picco sul mare, per l’ennesima gemma inserita nel Parco Naturale Regionale di Portofino, destinazione imperdibile per gli amanti dell’escursionismo con oltre 80 chilometri di sentieri segnati.

Rapallo, dal mare a Montallegro
rapalloNel bel mezzo del Golfo del Tigullio, incastonato tra le verdi coste del promontorio di Portofino e le scogliere rocciose che lo dividono da Zoagli: Rapallo vanta un grazioso centro storico medioevale e lo scenografico Lungomare Vittorio Veneto che, all’ombra delle palme, offre una serie di dehors di bar, ristoranti e gelaterie. L’Antico Castello sul mare, la Basilica, il Monastero delle Clarisse, la Torre Civica e spostandosi un po’ più in là, i resti del Monastero di Valle Cristi sono piccoli tesori da assaporare con calma. Lasciandosi il mare alle spalle, ecco il Santuario di Montallegro, meta di pellegrinaggio, raggiungibile anche in funivia, dove godere di una spettacolare vista su Rapallo e il Monte di Portofino. Non può mancare infine uno sguardo a San Michele di Pagana, uno dei sestieri (rioni) di Rapallo, e alla sua meravigliosa insenatura naturale.
www.comune.rapallo.ge.it

Recco capitale del gusto
reccoImpossibile non partire dalla celebre focaccia al formaggio: il ruolo di Recco si è elevato a quello di capitale gastronomica della Liguria, diventando
tappa inevitabile per chi transita nel Golfo Paradiso. Lo shopping è un altro polo attrattivo; la Pro Recco di pallanuoto contribuisce a far conoscere la città nel mondo. Ma la città a due passi da Genova si distingue soprattutto per le tradizioni culinarie: dai pansoti con salsa di noci alle trofie al pesto, passando per i corzetti e l’ottimo pesce e le feste legate alle usanze in cucina (come la festa della focaccia o la sagra delle focaccette a Megli). E poi c’è la Sagra del Fuoco, in calendario ad inizio settembre: fuochi artificiali sul mare e sparate di antichi mascoli, i mortai liguri, con corner gastronomici a completare il quadro.

Gamberoni e Paraggi per “Santa”
Inutile girarci intorno: la splendida Santa Margherita Ligure prima di tutto è la capitale dei gamberoni rossi, fiore all’occhiello di questo magnifico vicino di casa di Portofino. Ecco dunque che il suo porticciolo, accanto ad imbarcazioni a cinque stelle ospita anche i pescherecci. “Santa” si
può correttamente definire fra mare e monti, con passeggiate e brevi escursioni che lasciano alle spalle la costa, per poi voltarsi all’arrivo lasciandosi
sopraffare dalla bellezza del paesaggio. Ah, è bene non dimenticarsi della frazione di Paraggi: spiaggia-acqua cristallina-locali alla moda sono un
trittico che la rende destinazione cool per l’estate sammargheritese lungo la Costa dei Delfini.

Camogli, un golfo in Paradiso
Un antico borgo marinaro nella splendida cornice del Golfo Paradiso: Camogli affascina i visitatori con palazzi colorati, scale, le viuzze del centro storico, le specialità gastronomiche, la passeggiata al mare e il porto dove ancora attraccano i pescherecci.
Da qui una scalinata porta al Castello della Dragonara, antico torrione medioevale che domina il golfo e alla Basilica di Santa Maria Assunta. Tante
le gemme da scoprire: dal Museo Marinaro all’Oratorio dei Santi Prospero e Caterina, dal Santuario del Boschetto alla Chiesa Millenaria di Ruta, passando per la Chiesa della Madonna della Salute e le caratteristiche “crêuse”. E al largo dell’Abbazia di San Fruttuoso i subacquei possono ammirare la Statua del Cristo degli Abissi.

Un trampolino per l’entroterra: Moneglia
Una bellezza tranquilla: questa è la prima impressione che Moneglia lascia a chi la visita. Borgo marinaroraccolto in un’insenatura che sprigiona calma, è circondato da monti boscosi: le spiagge sabbiose affascinano i turisti, mentre l’eccellenza in ambito balneare è confermata dalla Bandiera Blu, riconoscimento ottenuto senza soste dal 1990. A completare il quadro sono gli stretti carrugi paralleli alla costa e i portali in ardesia a decorare gli ingressi: Moneglia si pone come un ottimo punto di partenza per visitareGenova, l’entroterra, per passeggiate nel verde
tra gli infiniti sentieri o escursioni in mountain-bike e a cavallo. Da non perdere il balcone panoramico sul golfo, nella frazione Lemeglio.

chiusura-tigullio

Lavagna

lavagna

Al centro della Riviera di Levante, in uno dei rari tratti di pianura costiera della Liguria si trova Lavagna, ieri una città antica di nobile storia, oggi una cittadina gradevole per la qualità della vita sia per chi decide di abitarci sia per chi la sceglie come meta per le vacanze.
Il nome di questa città lo conoscono tutti, anche coloro che non sono mai stati suoi ospiti, che non hanno mai visto
il suo mare o non hanno mai camminato lungo le strade colorate dalle belle facciate. Questa città si chiama infatti
proprio come quella grande lastra di ardesia che veniva “cavata” dalle sue colline. A Lavagna fi ume e pietra legano la valle alla costa, l’entroterra al mare.

COMUNE DI LAVAGNA
- Servizi al Cittadino e Finanziari -
Uffi cio Servizi Culturali, Promozione Turistica,
Sportiva e Comunicazione
Telefono 0185 367243 - Fax 0185 395087

Sestri Levante

sestri

Sestri Levante, la “città dei due mari”, è un angolo incantato che chiude il Tigullio orientale. I “due mari” che la rendono famosa sono le due baie che rappresentano le due anime della città, divise da una sottile striscia di terraferma e da un promontorio, la Penisola. La baia delle Favole, così chiamata in onore di H. C. Andersen,
rappresenta l’anima più vivace di Sestri Levante, con le sue ampie spiagge, gli stabilimenti balneari, la lunga passeggiata a mare, i locali. La baia del Silenzio, da tempo tra le spiagge più belle d’Italia per gli utenti di Tripadvisor, come già suggerisce il nome è un luogo magico, che si apre all’improvviso tra i carugi del centro e che sorprende per la sua bellezza ogni volta che la si ammira. Una sottile striscia di sabbia, contornata dalle tipiche case colorate e chiusa da un lato dal convento dei Cappuccini e dall’altro dall’ex convento dell’Annunziata (oggi sede di congressi, eventi e matrimoni), è il tratto distintivo di Sestri Levante. Non solo spiagge ma anche trekking,
sport, cultura e tanti eventi vi aspettano a Sestri Levante! Voi cosa aspettate a raggiungerci?

COMUNE DI SESTRI LEVANTE
Piazza della Libertà 47
Tel. 0185 3671 - Fax 0185 395087
www.comune.lavagna.ge.it

Chiavari - la città del buon vivere

chiavari

Chiavari, rinomata località del levante ligure, offre una ricca offerta turistica: negozi, palazzi storici e di pregio, spiagge attrezzate, un entroterra affascinante ed un clima mite che la rende meta di villeggiatura
tutto l’anno. Il centro storico è caratterizzato da portici medievali con archi e capitelli ancora oggi ben preservati: è il “Caruggio Dritto”, un percorso pedonale con un’estensione complessiva superiore al chilometro, dove la parola d’ordine è “Shopping!”. Si tratta di un centro storico commerciale, dove la tradizione si rinnova da padre in figlio, dove ancora numerose sono le botteghe che proseguono un’attività intrapresa alla fi ne del 1800. Un vero outlet a cielo aperto, vivo e vivace, capace di ospitare più di 400 vetrine, dove la ricerca di
un oggetto speciale è accompagnata da un ambiente unico e straordinariamente bello, dai portici che offrono rimparo sia dal sole che dalla pioggia, e da un’ottima scelta di bar ristoranti, locali. Chiavari è inoltre un importante centro nautico: il suo Porto Turistico costituisce una prestigiosa base diportistica nel sistema turistico del Tigullio, a poche miglia dalle perle del turismo nautico (Portofi no, S. Margherita, Cinque Terre) e dalle mete più frequentate di Toscana, Sardegna, Corsica e Costa Azzurra. Questa caratteristica si rifl ette nella forma della sua passeggiata a mare, ampia e avveniristica, che con i nuovi lavori previsti nella zona a ponente sarà ulteriormente ampliata.

COMUNE DI CHIAVARI
Piazza Nostra Signora dell’Orto
Tel: 0185-3651 - Fax: 0185-308511
www.comune.chiavari.ge.it